Attualità

Riunione a Roma su Bagnoli e sullo stadio Maradona

Il sindaco Manfredi e il presidente De Laurentiis sono stati ieri nella capitale per un tavolo con il ministro Fitto su Bagnoli e sullo stadio Maradona, che resta la prima scelta in vista degli Europei.

Si ritiene necessario effettuare  verifiche tecniche sulla realizzazione di opere all’interno dell’area di  Bagnoli-Coroglio e allo stesso tempo occorre verificare l’opportunità di intervenire sullo Stadio Maradona. E’ quanto emerso dalla riunione tenutasi a Roma, nella sede del ministero per il sud, alla presenza del  ministro  ministro per le Politiche di Coesione Raffaele Fitto, l’amministratore delegato di Invitalia Bernardo Mattarella, il sindaco di Napoli in qualità di Commissario governativo di Bagnoli, Gaetano Manfredi e il presidente della Società Sportiva Calcio Napoli Aurelio De Laurentiis.

Si è detto soddisfatto il primo cittadino partenopeo:”E’ stato un incontro molto positivo – ha detto – dove ha prevalso  una logica di forte collaborazione e di impegno da parte del Governo”. L’obiettivo è quello di avere uno stadio moderno che possa ospitare gli Europei, ha sottolineato Manfredi, che si è soffermato sull’urgenza delle bonifiche sia su terra che in mare.

“Avendo  certezza sui modi e sui tempi delle bonifiche e sull’apertura dei cantieri, è il momento di attrarre anche  investitori privati – ha detto -, in modo che  realizzano interventi nell’area quanto prima.

Articoli correlati

Controlla anche
Close
Back to top button